Cronaca

Forniture per ospedali, De Luca scrive a Conte: ' Da Roma non è arrivato quasi nulla'

Forniture per ospedali, De Luca scrive a Conte: ' Da Roma non è arrivato quasi nulla'
 
 

REGIONALE – “I prossimi dieci giorni saranno da noi un inferno. Siamo alla vigilia di una espansione gravissima del contagio, al limite della sostenibilità”. Con queste parole il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca si è espresso in una lettera inviata al presidente del consiglio Giuseppe Conte. Nella missiva De Luca sottolinea il fatto che in questi giorni dal governo centrale non sono arrivati aiuti concreti per rifornire gli ospedali del Sud: “La comunicazione di questi ultimi giorni relativa alla epidemia è gravemente fuorviante. Il richiamo a numeri più contenuti di contagio al Nord, rischia di cancellare del tutto il fatto che non solo la crisi non è in via di sol...
 
 
uzione, ma che al Sud sta per esplodere in maniera drammatica. I prossimi dieci giorni saranno da noi un inferno. Siamo alla vigilia di una espansione gravissima del contagio, al limite della sostenibilità...
 
 
. La prospettiva, ormai reale, è quella di aggiungere alla tragedia della Lombardia quella del Sud. Per noi è questione di ore, non di giorni. Abbiamo fatto con migliaia di operatori, sforzi giganteschi per...
 
 
poter reggere. Ma non si può scavare nella roccia con le mani nude. Dobbiamo registrare il fatto che dal punto di vista delle forniture essenziali per il funziona...
 
 
mento dei nostri ospedali, in queste settimane da Roma non è arrivato quasi nulla. Il livello di sottovalutazione è gravissimo. Non si è compreso che gli obiettivi strategici sono due: contenere il contagio al Nord; impedire la sua esplosione al Sud. In queste condizioni, ci avviamo verso una tragedia doppia. Il quadro riassuntivo, per noi, è contenuto in questo prospetto allegato”. Il governatore ha chiesto a gran voce una serie di forniture che saranno decisive per contenere l’epidemia nel meridione e per trattare a livello sanitario i contagiati. “Dopo aver creato decine di posti letto nuovi per la terapia intensiva, rischiamo di non poterli utilizzare per mancanza di forniture essenziali. Zero ventilatori polmonari; zero mascherine P3; zero dispositivi medici di protezione. A fronte di un impegno ad inviare in una prima fase 225 ventilatori sui 400 richiesti, e 621 caschi C-PAP, non è arrivato nulla. Questi sono i dati. E dunque, non si può non rilevarlo in maniera brutalmente chiara. So che la situazione è difficile per tutti. Non voglio alzare i toni. Ma non posso non dire che per quello che ci riguarda, ci separa poco dal collasso, se il Governo è assente. Mi auguro che almeno i numeri rendano evidente la drammaticità della situazione. Si rischia di vanificare un lavoro gigantesco che ci ha consentito di reggere, in una realtà della cui complessità non è il caso di parlare oltre, e di offrire anche al Paese una terapia farmacologica utile. Permanendo questa nullità di forniture, non potremo fare altro che contare i nostri morti".
 
 

Altre Notizie

Scoppia la lite fuori ad un bar: due giovani hanno la peggio

PROVINCIALE – Ancora un episodio di violenza nella movida in provincia di Caserta. Intorno alle 2 di notte due uomini di Recale di 38 e 35 sono rima...

Coronavirus, non si placano i contagi nel casertano: sono 27 nelle ultime 24 ore

PROVINCIALE – (di Antonio Cembrola) Non si ferma il virus in provincia di Caserta. Stando infatti all’ultimo bollettino dell’Asl di Caserta son...

Tragedia sulla Telesina: camionista trovato morto nel proprio mezzo

PROVINCIALE – Tragedia sulla Telesina. Un camionista di 42 anni è stato trovato senza all’interno del proprio mezzo parcheggiato in un’area di ...

Arrestata coppia di spacciatori: nascondeva in casa 300 grammi di droga

PROVINCIALE – Beccati con la droga e il materiale per il confezionamento in casa. La Polizia di Stato di Caserta, all’esito di un’indagine porta...

Troppe risse e assembramenti: il sindaco Marino vieta il consumo di alcol nei luoghi pubblici

PROVINCIALE – Nuova ordinanza del sindaco di Caserta Carlo Marino per fermare gli assembramenti che si generano nelle zone della movida. Da ieri inf...

Ripulire l'ambiente maddalonese: domenica 27 il primo evento di 'Plastic Free' sul territorio

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Primo evento dell’associazione ‘Plastic Free’ della provincia di Caserta sul territorio maddalonese. Il sod...

Coronavirus, in calo il numero dei positivi nel casertano: sono 19 nelle ultime 24 ore

PROVINCIALE – Scende il numero dei nuovi positivi rispetto a ieri, anche se rimane non rassicurante. Sono infatti 19 i nuovi contagiati da covid19 s...

Si rinforza la rosa della Maddalonese: arriva in prestito dal Real Aversa l'esterno Lanni

MADDALONI - La Maddalonese si gode il soddisfacente inizio di stagione e con ritrovato entusiasmo ed ottimismo lima gli ultimi dettagli per presentars...

Policlinico di Caserta, De Luca: 'Sbloccato il cantiere, pronti 50 milioni dalla Regione'

PROVINCIALE/REGIONALE – “Finalmente si sblocca il cantiere del policlinico di Caserta”. Interviene così il presidente della Regione Campania Vi...

Terra dei Fuochi, controlli in due province: sanzionate 5 attività

PROVINCIALE – Nona azione di controllo per il contrasto del fenomeno ‘Terra dei Fuochi’ tra le province di Napoli e Caserta. Una nuova operazion...

Choc a San Felice: rapina una 60enne sulla tomba del marito

PROVINCIALE – Assurdo episodio al cimitero di San Felice a Cancello. Ieri mattina, intorno alle 9:30 una signora sulla sessantina che si stava recan...

Dà fuoco alla vegetazione: arrestato piromane 28enne

PROVINCIALE – Lo hanno sorpreso con il materiale per appiccare il fuoco. I carabinieri della stazione di Pignataro Maggiore, nell’ambito di mirati...