Cronaca

Forniture per ospedali, De Luca scrive a Conte: ' Da Roma non è arrivato quasi nulla'

Forniture per ospedali, De Luca scrive a Conte: ' Da Roma non è arrivato quasi nulla'
 
 

REGIONALE – “I prossimi dieci giorni saranno da noi un inferno. Siamo alla vigilia di una espansione gravissima del contagio, al limite della sostenibilità”. Con queste parole il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca si è espresso in una lettera inviata al presidente del consiglio Giuseppe Conte. Nella missiva De Luca sottolinea il fatto che in questi giorni dal governo centrale non sono arrivati aiuti concreti per rifornire gli ospedali del Sud: “La comunicazione di questi ultimi giorni relativa alla epidemia è gravemente fuorviante. Il richiamo a numeri più contenuti di contagio al Nord, rischia di cancellare del tutto il fatto che non solo la crisi non è in via di ...
 
 
soluzione, ma che al Sud sta per esplodere in maniera drammatica. I prossimi dieci giorni saranno da noi un inferno. Siamo alla vigilia di una espansione gravissima del contagio, a...
 
 
l limite della sostenibilità. La prospettiva, ormai reale, è quella di aggiungere alla tragedia della Lombardia quella del Sud. Per noi è questione di ore, non di giorni. Abbiamo fatto con migliaia di operatori, sforzi giganteschi per...
 
 
poter reggere. Ma non si può scavare nella roccia con le mani nude. Dobbiamo registrare il fatto che dal punto di vista delle forniture essenziali per il funzionamento dei nostri ospedali, in queste settimane da Roma non è arrivato quasi nulla. Il livello di sottovalutazione è gravissimo. Non si è compreso che gli obiettivi strategici sono due: contenere il contagio al Nord; impedire la sua esplosione al Sud. In queste condizioni, ci avviamo verso una tragedia doppia. Il quadro riassuntivo, per noi, è contenuto in questo prospetto allegato”. Il governatore ha chiesto a gran voce una serie di forniture che saranno decisive per contenere l’epidemia nel meridione e per trattare a livello sanitario i contagiati. “Dopo aver creato decine di posti letto nuovi per la terapia intensiva, rischiamo di non poterli utilizzare per mancanza di forniture essenziali. Zero ventilatori polmonari; zero mascherine P3; zero dispositivi medici di protezione. A fronte di un impegno ad inviare in una prima fase 225 ventilatori sui 400 richiesti, e 621 caschi C-PAP, non è arrivato nulla. Questi sono i dati. E dunque, non si può non rilevarlo in maniera brutalmente chiara. So che la situazione è difficile per tutti. Non voglio alzare i toni. Ma non posso non dire che per quello che ci riguarda, ci separa poco dal collasso, se il Governo è assente. Mi auguro che almeno i numeri rendano evidente la drammaticità della situazione. Si rischia di vanificare un lavoro gigantesco che ci ha consentito di reggere, in una realtà della cui complessità non è il caso di parlare oltre, e di offrire anche al Paese una terapia farmacologica utile. Permanendo questa nullità di forniture, non potremo fare altro che contare i nostri morti".
 
 

Altre Notizie

Tenneriello risponde a 'Fratelli d'Italia': 'Siamo all'abc, non si conosce più la dialettica politica'

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Tenneriello sul piede di guerra. E’ questo ciò che emerge dalle ultime dichiarazioni del leader dell’opposizi...

Villaggio dei Ragazzi, fissata la data per l'omologa del concordato

MADDALONI – Il dott. Felicio De Luca, Commissario Straordinario della Fondazione Villaggio dei Ragazzi “don Salvatore d’Angelo”, informa che l...

Aiuti alle attività commerciali, Marone: 'Primo risultato raggiunto, continua il nostro impegno'

MADDALONI – Nell’ultimo Consiglio Comunale, svoltosi nella giornata di martedì 27, la civica assise ha approvato il regolamento che consente alle...

Incendi, Tenneriello all'amministrazione: 'E' stata attivata la campagna AIB della Protezione Civile?'

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) L’allarme incendi sul territorio anima anche il dibattito politico. Su questo tema è intervenuto il consiglier...

Grande successo per il campo estivo del Villaggio dei Ragazzi

MADDALONI – Anche quest’anno si è giunti con soddisfazione al termine della seconda edizione del Campo Estivo “VillaggioOUTdoor”, organizzato...

Lotta a 'Terra dei Fuochi', controlli a tappeto: sequestri e sanzioni per oltre 20.000 euro

PROVINCIALE – Controlli a tappeto nei Comuni di Napoli e Caserta per il contrasto allo smaltimento illecito e ai roghi di rifiuti industriali, artig...

Comunali Caserta, Zinzi: 'San Leucio utilizzata per garantire solo incarichi'

CASERTA - “Per cinque anni c’è stato l’oblio; poi, all’improvviso, a poche settimane dal voto, viene approvato l’atto costitutivo della Fo...

La Casertana annuncia il ricordo al Tar del Lazio

CASERTA – Dopo la notizia dell’esclusione dalla Lega Pro, la Casertana annuncia il ricorso al Tar del Lazio per tentare di rientrare nel campiona...

Scarcerato De Falco, l'on. Del Monaco: 'I domiciliari non sono accettabili per certi personaggi'

MADDALONI – “Dopo 24 anni è stato scarcerato il boss Nunzio De Falco alias o’ lupo: il giudice di sorveglianza gli ha concesso i domiciliari p...

Scarcerato l'uomo che ordinò la morte di Don Peppe Diana

PROVINCIALE – Si aprono le porte del carcere per Nunzio De Falco, il boss mandante dell’omicidio di Don Peppe Diana avvenuto il 19 marzo 1994 a Ca...

Nascondono al fisco 16 milioni di euro: sequestro di immobili e quote societarie

PROVINCIALE – Nascondevano al fisco ben 16 milioni di euro. Con questa accusa la Guardia di Finanza di Aosta ha sequestrato due immobili, siti in pr...

Nuovo appuntamento con le 'Passeggiate Culturali': visita a S. Giovanni e alla cantina di Cuoppolo

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Nuovo appuntamento con le ‘Passeggiate Culturali’ promosse dall’organizzazione di volontariato ‘L’Albero...