Cronaca

Camorra e imprenditoria: confiscati 6 milioni di beni a patron del calcestruzzo

 
 

PROVINCIALE – Confiscati beni ad imprenditore casertano. La Dia di Napoli ha notificato un decreto di confisca ai danni di Angelo Pontillo, classe 1961, imprenditore originario di Capodrise che si occupa della produzione, vendita e trasporto del calcestruzzo. Il provvedimento è stato emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Le indagini hanno consentito di appurare non solo la reale consistenza del patrimonio dell’uomo, ma anche la sua ‘pericolosità sociale’, derivante dalla contiguità con il clan “Belforte” di Marcianise, emersa nell’ambito di una vicenda giudiziaria, definitasi nel 2016 con una condanna, emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, a 12 ...
 
 
anni e 8 mesi di reclusione, confermata in appello con riduzione della pena e tuttora pendente in Cassazione, solo per profili afferenti al trattamento sanzionat...
 
 
orio. Stando all’attività investigativa e grazie alle dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, la Dda partenopea ha accertato che la riscossione del pizzo avveniva anche attraverso la ‘CO.CEM. s.r.l.’, ovvero la ditta di cui è socio Angelo Pontillo. Il meccanismo criminale, ideato da lui e dai fratelli Minutolo (il cui patrimonio è stato sequestrato nel mese di novembre scorso) – definiti anche le spie del pizzo – avveniva in due modi: o mediante sovrafatturazione degli importi dovuti, gonfiando i costi rispetto alle effettive forniture, oppure attraverso l’organizzazione di incontri tra gli estorti e gli appartenenti al clan. Tale sistema era così collaudato che gli imprenditori talvolta si rivolgevano spontaneamente a Pontillo o ai Minutolo, affinché indicassero loro i referenti dell’organizzazione da contattare per “mettersi a posto”. Il decreto di confisca, che segue quello di sequestro eseguito nel 2017 su proposta del Procuratore della Repubblica di Napoli e del Direttore della DIA, ha interessato beni risultati 
nella disponibilità diretta ed indiretta dell’imprenditore: due quote societarie (imprese operanti nel settore immobiliare e della lavorazione e commercializzazione del calcestruzzo) e beni immobili (34 fabbricati e 2 terreni) ubicati nella provincia di Caserta, nonché rapporti finanziari, per un valore complessivo stimato in oltre 6 milioni di euro.

 
 

Altre Notizie

Coronavirus, la situazione provincia per provincia

REGIONALE – Nuovo aggiornamento sul numero dei contagiati nelle cinque province della Campania. L’ultimo bollettino è stato diffuso alle 17:00 è...

Buoni spesa e fondi comunale, le proposte dei consiglieri d'opposizione al sindaco De Filippo

MADDALONI – Quattro proposte all’indirizzo dell’amministrazione. Questo è il contenuto di un documento congiunto dei consiglieri d’opposizion...

Coronavirus, sale a 2.898 il numero dei contagiati in Campania

REGIONALE – Salgono a 2.898 i positivi al coronavirus in Campania. Sono questi i dati dell’ultimo bollettino della Protezione Civile regionale. Ne...

Tragedia nella frazione: 40enne trovata senza vita in casa

PROVINCIALE – Tragedia nella frazione San Clemente del Comune di Caserta. Una donna di 40 anni è stata trovata senza vita nel proprio appartamento ...

Coronavirus, il consigliere regionale Zannini dona 300 mascherine al Comune di Maddaloni

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Sono ben 300 le mascherine donate dal consigliere regionale Giovanni Zannini al Comune di Maddaloni. La notizia ci...

Coronavirus, il Comune di Maddaloni apre conto corrente per le donazioni

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) In uno dei momenti più difficili della nostra storia c’è bisogno dell’aiuto di tutti. Proprio per questo mot...

Coronavirus, acquisti e consulenze direttamente da casa: l'idea di due professionisti maddalonesi

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Nel pieno dell’emergenza coronavirus, mentre i cittadini sono costretti a rimanere in casa, nasce un sito per ...

Coronavirus, attivato il servizio di raccolta rifiuti per le famiglie colpite dal contagio

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Attivato il servizio per la raccolta domiciliare dei rifiuti per i nuclei familiari in cui si sono registrati con...

Assistente capo della Penitenziaria si toglie la vita: era originario del casertano

PROVINCIALE – Assistente capo della Polizia Penitenziaria di 47 anni si toglie la vita. E’ successo a Cantù dove l’uomo, originario del caserta...

Coronavirus, 400 controlli in una settimana dalla Municipale

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Proseguono le attività di controllo sul territorio comunale. Stando infatti ai dati trasmessi dal comando di Poli...

Coronavirus, 2. 677 contagiati in Campania

REGIONALE – Salgono a 2.677 i positivi al coronavirus in Campania. Sono questi i dati dell’ultimo bollettino della Protezione Civile regionale. Ne...

Coronavirus, ancora troppa gente in strada: De Luca chiede l'invio di altri 300 militari

REGIONALE – 300 militare per controllare il territorio. Questa è l’ultima richiesta che il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha presen...