Politica

Comunali Valle, Coscia, Dell'Anno e Farina al fianco del sindaco uscente Buzzo

Comunali Valle, Coscia, Dell'Anno e Farina al fianco del sindaco uscente Buzzo
 
 

VALLE DI MADDALONI – Annunciati i primi tre candidati al fianco del sindaco uscente Francesco Buzzo. Ecco di seguito i comunicati.
Raffaella Coscia è la prima candidata ufficiale della lista “Siamo Valle”, al fianco del candidato sindaco Francesco Buzzo. Trentatré anni, sposata, mamma di una bambina di due anni, cresciuta a Valle, è attualmente laureanda in Giurisprudenza. Attiva nel sociale dall’età di 18 anni, come fondatrice e presidente di un’associazione di volontariato, coordinatrice del Forum dei Giovani nel 2014, nel 2017 ha intrapreso la prima vera esperienza politica candidandosi nella lista “CambiAmo Valle”, sempre al fianco di Buzzo. Assessore uscente...
 
 
alle Politiche Sociali, alla Pubblica Istruzione e alla Cultura, nell’ultimo quinquennio è stata la donna più giovane ad aver ricoperto questa carica nella s...
 
 
toria amministrativa di Valle di Maddaloni. Fortemente legata alle sue radici e al suo paese, scende in campo per dare continuità alla sua azione politica, con la volontà di portare a compimento l’attività intrapresa per la cresc...
 
 
ita del territorio e il benessere della comunità. “Vivere a Valle di Maddaloni è stata una scelta - ha dichiarato - perché credo nella purezza dei valori del paese. Ho deciso di far crescere mia figlia nella mia terra di origine, cercando, nel frattempo, di contribuire alla sua evoluzione, per dare un futuro migliore alle nuove generazioni. Proprio per questo motivo, in questi cinque anni, ho tenuto in grande considerazione settori che ritengo cruciali per ogni società che si rispetti, ricevendo dal Sindaco e dai colleghi Amministratori spazio e libertà per esprimere le mie inclinazioni e concretizzarle a favore della collettività”. Tante le iniziative intraprese e realizzate, con un impegno profuso sul territorio a supporto delle fasce deboli, della parità di genere, della scuola e, in senso più ampio, della promozione culturale. Oggi l’adesione a un progetto che si rinnova, ma resta fedele a se stesso nei principi e nel proposito essenziale di operare nell’esclusivo interesse del cittadino. “In questi anni sono cresciuta sul piano umano e politico - ha precisato - anche grazie all’altruismo e alla competenza di Francesco Buzzo. Da parte mia, in piena sinergia con l’Amministrazione Comunale, c’è stata una grandissima attenzione al settore delle Politiche Sociali, con la sua rivitalizzazione, soprattutto attraverso l’assistenza al prossimo. Abbiamo cercato di non lasciare indietro nessuno, aiutando anziani, disabili e attivando sportelli per il supporto psicologico e per le donne vittime di violenza, senza dimenticare di intraprendere collaborazioni in ambito provinciale e di prendere parte ai coordinamenti istituzionali, per aprire un confronto e ottenere importanti stimoli per progredire in questi specifici ambiti. Anche sul fronte delle Istituzioni scolastiche e della Cultura, abbiamo aperto un dialogo costante con le famiglie e con i rappresentanti di classe dei vari Plessi, con la creazione di canali di comunicazione per rimanere aggiornati sugli sviluppi e poter intervenire tempestivamente in caso di problemi e disagi. La mia volontà, in primis come cittadina innamorata del suo paese, è di essere parte attiva di un ulteriore salto in avanti per il nostro Comune”.
Eugenio Farina è il terzo candidato ufficiale della lista “Siamo Valle”, al fianco del candidato sindaco Francesco Buzzo. Cinquantasette anni, sposato, padre di due figlie, cresciuto a Valle di Maddaloni, impiegato civile del Ministero dell’Interno, è attualmente in servizio presso il Commissariato di Polizia di Stato di Maddaloni. In politica da oltre trent’anni, nel triennio fino al 2009 è stato assessore all’Economia e alle Finanze, continuando la sua esperienza attiva nell’amministrazione locale nel 2017, nella lista “CambiAmo Valle”, con il Sindaco uscente. Sua l’iniziativa di costituire, nel 2006, il Nucleo Comunale Volontari di Protezione Civile, così come la nuova iscrizione regionale cinque anni addietro, assumendo la carica di responsabile. Impegnato nel sociale da sempre, è un convinto sostenitore dell’azione di governo svolta in prima persona e al servizio del cittadino. Oggi, la rinnovata discesa in campo con l’adesione a un progetto che rispecchia un quinquennio costruttivo, a cui è importante dare continuità: “Il percorso intrapreso con Francesco Buzzo e con l’intera squadra - ha dichiarato - è stato estremamente proficuo. Credo fermamente nell’importanza di dare seguito alle buone imprese, lasciando spazio alla competenza di chi ha saputo realizzarle in cinque anni di attività amministrativa. Più che un politico, mi ritengo un cittadino legato alle proprie radici, innamorato del proprio paese e desideroso di agire per il bene della comunità. Non a caso, nel corso degli anni, ho seguito le mie inclinazioni e mi sono dedicato a settori in cui avevo conseguito una discreta maturità, avendo l’obiettivo di dare un senso più concreto alla mia azione e più produttivo in termini di supporto alla cittadinanza”. Fondamentale la presenza della Protezione Civile, soprattutto nel periodo della pandemia, che ha caratterizzato circa metà del precedente mandato: “Ho trovato il pieno consenso di Sindaco e Amministratori - ha aggiunto -, quando, all’atto dell’insediamento, ho avvertito l’urgenza di procedere alla formazione di un nuovo gruppo di volontari, comprendendone perfettamente l’utilità per i cittadini. L’emergenza Covid, in particolare, ci ha visto protagonisti di un impegno costante sul territorio, con la distribuzione di mascherine, la consegna a domicilio di beni di prima necessità e di materiale scolastico agli studenti, l’assistenza ai malati e l’ausilio nelle operazioni di sanificazione. Nel nostro lavoro di prevenzione dei rischi, abbiamo anche dato il via a un ciclo di prove di evacuazione nei vari Plessi, mai effettuate in precedenza, per istruire gli alunni su come mettersi al riparo da eventuali calamità. Si tratta di piccole e grandi collaborazioni che, in piena integrazione con le forze istituzionali, hanno avuto il merito di dare una risposta alla popolazione in caso di qualunque necessità. La mia volontà è di continuare ad essere utile al prossimo, dimostrando, ancora una volta, l’amore che mi lega al nostro paese”.
Augusto Biagio Dell’Anno ufficializza la sua candidatura nella lista “Siamo Valle”, al fianco del candidato sindaco Francesco Buzzo. Sessantaquattro anni, sposato, padre di due figli, cresciuto a Valle di Maddaloni, è attualmente in pensione dopo una lunga attività nel ramo dei trasporti pubblici. In politica da più di trent’anni, ha ricoperto le cariche di vicesindaco, assessore e consigliere di minoranza, occupandosi, prevalentemente, del settore dei Lavori Pubblici, in cui ha maturato esperienza e competenza. Al fianco del Sindaco uscente per la seconda volta, dopo essere risultato il primo degli eletti nel 2017 nella lista “CambiAmo Valle”, negli ultimi cinque anni, in piena sinergia con la squadra amministrativa e con l’Ufficio Tecnico comunale, ha curato la programmazione, la progettazione e la gestione delle opere pubbliche, contribuendo, inoltre, alla manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio locale. Oggi, l’adesione al progetto e la rinnovata discesa in campo nel segno della continuità:”Il senso di appartenenza al territorio, l’onestà, la trasparenza delle azioni che abbiamo intrapreso e dei nostri propositi - ha dichiarato - si confermano valori condivisi nel presente e presupposti decisivi per costruire un futuro migliore per la nostra Valle. A Francesco Buzzo mi legano, in particolare, la stima e la fiducia per la persona, prima che per il politico, avendo dimostrato, in ogni occasione, la sua umiltà e la disponibilità per ogni cittadino. In questo arco di tempo, abbiamo messo in campo tutte le nostre risorse ed energie per la riqualificazione del paese, impegnandoci a migliorarne la vivibilità e l’aspetto, nell’assoluta osservanza dell’ambiente e di un luogo ricco di storia che va, sicuramente, preservato e valorizzato, senza stravolgimenti”. Tanti gli interventi realizzati, diramatisi verso molteplici direzioni, con un’attenzione rivolta non solo al patrimonio edilizio: “Abbiamo recuperato e riqualificato il centro storico - ha precisato -, abbiamo dato priorità all’Edilizia Scolastica, abbiamo installato dossi nei punti a rischio per garantire la sicurezza stradale, stiamo portando a termine il lavoro sui loculi cimiteriali, abbiamo completato i lavori per la strada Pedemontana, per citare solo alcuni dei nostri risultati, senza contare la pianificazione strategica delle variazioni territoriali e urbanistiche, di cui parleremo prossimamente ai nostri concittadini. Ci siamo inseriti nelle linee di finanziamento del PNRR con una serie di progetti già realizzati e altri in corso di definizione, in cui il discorso della continuità appare più che mai essenziale per ottenere riscontri positivi e raggiungere ulteriori obiettivi. La mia volontà è di essere parte attiva di questa evoluzione, per dare al nostro paese la centralità che merita”.

 
 

Altre Notizie

Presentazione libro di Maria Valentino, grande successo per l'evento di 'Cambiamo Insieme'

MADDALONI – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa dell’evento organizzato dal movimento politico del vicesindaco Gigi Bove ‘Cambiamo Ins...

Claudia Koll incontra i fedeli del Corpus Domini

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Ospite d’eccezione per la Basilica Minore del Corpus Domini di Maddaloni. La notizia in verità era già nell’...

Violenza sui minori, nuovo convegno del Lions Club Maddaloni al Convitto

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Ritornano gli approfondimenti sul tema delle violenze domestiche organizzati e promossi dal Lions Club ‘Maddalon...

Si introduce in una pizzeria per rubare soldi e bevande: 36enne finisce ai domiciliari

MADDALONI – Si intrufola in una pizzeria e porta via soldi e bevande. L’episodio è avvenuto ieri mattina a Maddaloni in via Cucciarella. I carabi...

'L'Albero della Vita' a sostegno dei profughi ucraini: ieri ospiti 5 ragazzi di Leopoli

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) L’organizzazione di volontariato ‘L’Albero della Vita’ continua ad essere punto di riferimento anche per i...

Consiglio Comunale, gruppo FdI: 'Abbiamo regalato una pessima pagina della nostra storia'

MADDALONI – Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia sul Consiglio Comunale di ieri “Si è tenuto ier...

Aggredisce titolare di officina con una mazza da baseball: arrestato 45enne

PROVINCIALE – Aggredisce il titolare di un’officina con una mazza da baseball e viene arrestato. L’episodio è avvenuto a Marcianise dove i cara...

Rassegna Libri-amo, domani l'incontro con gli autori del volume 'Il figlio del libraro di Maddaloni'

MADDALONI - Riceviamo e pubblichiamo."Il prossimo 20 maggio 2022 si terrà un nuovo appuntamento della rassegna libraria Libri-amo. Incontri di primav...

Inaugurato il mercato a km zero di Campagna Amica a Maddaloni

MADDALONI - Da oggi, 19 Maggio, a Maddaloni, in zona antistante Piazza don Salvatore d’Angelo, avrà luogo con cadenza settimanale (ogni Giovedì, d...

Limitazioni alla sosta e al traffico veicolare, l'annuncio del Comune

MADDALONI - Limitazioni alla sosta e al traffico veicolare in via San Francesco d'Assisi. A renderlo noto è stato un avviso comparso sul sito istituz...

Un concerto per scoprire la storia di S. Maria de Commendatis, il 25 maggio l'evento del Museo Civico e del 'Settembrini'

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) La musica come chiave d’accesso ai segreti della chiesa comunale di Santa Maria de Commendatis. Si può leggere...

Ospedale San Felice, Santangelo: 'Ripristinati i ricoveri di lungodegenza e riabilitazione cardiologica'

PROVINCIALE – Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa del consigliere regionale di Italia Viva Vincenzo Santangelo. «Sono stati riattivati i ri...