Cronaca

Blitz anticamorra nell'alto casertano: i dettagli dell'azione

 
 

PROVINCIALE – Nella nottata odierna, la Squadra Mobile di Caserta ha dato esecuzione a un’Ordinanza di Custodia Cautelare, emessa dal GIP presso il Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di sette persone, gravemente indiziate, a vario titolo, di concorso in estorsione, consumata e tentata, lesioni personali, porto di strumenti atti ad offendere, tentata violenza privata e minacce. Si tratta di reati pluriaggravati, riuniti sotto il vincolo della continuazione, perpetrati nell’agro di Teano dal 2016 al dicembre 2018, e per i quali è stata ritenuta sussistente l’aggravante del metodo mafioso poiché commessi avvalendosi della fo...
 
 
rza di intimidazione che promana dal sodalizio camorristico cd. de’ “i casalesi”. 
Gli arrestati, attinti da Custodia Cautelare in Carc...
 
 
ere, sono ARIA Armando, ARIA Michele Giuliano, ARIA Michele jr., CORBISIERO Lorenzo, CORSO Paride, FAELLA Francesco e SALERNO Salvatore. Sono stat...
 
 
i rintracciati in diversi comuni dell’alto casertano dalla Squadra Mobile di Caserta, con l’ausilio di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, del Reparto Volo e del Reparto cinofili di Napoli, nonché i...
 
 
n Provincia di Varese, ove ha operato la locale Squadra Mobile.
Gli elementi probatori alla base dell’emissione della misura sono stati acquisiti nell’ambito di un’indagine che, sviluppata dalla Squadra Mobile della Questura di Caserta, con il coordinamento dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, ha permesso di far luce sulle più recenti dinamiche criminali che hanno visto protagonista ARIA Michele Giuliano, ex “cutoliano” ed esponente locale del clan dei casalesi. Questi, come emerso dalle investigazioni, sviluppate attraverso attività tecniche di intercettazione, telefonica e telematica, ma anche tramite investigazioni “tradizionali”, quali appostamenti, pedinamenti e perquisizioni, avvalendosi della collaborazione dei figli Michele jr. e Armando, nonché di FAELLA Francesco, CORSO Paride e SALERNO Salvatore, quest’ultimo referente di zona del federato clan “PAPA”, ha estorto a più riprese ad alcuni imprenditori del luogo, in cambio del suo avallo all’esercizio dell’attività economica, il versamento di ratei estorsivi di diverse entità, da somme di 200/300 euro mensili, fino al richiesto ammontare di un terzo dei guadagni.
Per costringere le vittime ad assecondare le continue richieste di denaro, gli indagati si sono resi autori, a vario titolo, di danneggiamenti e molteplici episodi di violenza, come minacce di morte e aggressioni fisiche, anche con armi improprie – quali mazze da baseball e altro – all’uopo portate con sé. Al fine di rendere più concrete le minacce, ARIA Michele Giuliano, che si è presentato come “compare di Cutolo”, ha sempre anteposto alle richieste la sua attuale appartenenza al clan dei casalesi, non omettendo di ostentare la commissione, in passato, di gravi delitti di sangue.
“La gente bisogna sgozzarla… Dobbiamo comprare due asce… ti faccio vedere come si stacca la testa alla gente”, ha detto a Paride CORSO durante una telefonata intercettata. Per le medesime finalità vessatorie, l’ARIA si è proposto anche quale intermediario, tra gli imprenditori e terzi fornitori, per rientrare dei crediti da questi vantati, così esercitando sulle vittime una più intensa pressione. 

 
 

Altre Notizie

Incidente con il pedalò, ragazza di 12 anni in gravi condizioni

PROVINCIALE – Sfiorata la tragedia a mare. Ieri tra Castel Volturno e Varcaturo, pedalò con a bordo tre persone si ribaltato. Nell’incidente è r...

Regolamento morosità alloggi popolari, Bove: 'Abbiamo messo fine all'anarchia'

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) E’ stato approvato ieri in consiglio comunale il nuovo regolamento per il recupero agevolato delle morosità loc...

Recupero e adeguamento spazi all'I.C. 'Settembrini', D'Errico: 'Guardiamo a settembre con serenità'

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) All’Istituto Comprensivo ‘L. Settembrini’ si lavora senza sosta per garantire la ripresa in tutta sicurezza ...

Abbandono illecito dei rifiuti: sequestrata un'area di 3.000 mq

PROVINCIALE – Scoperta mini discarica di materiale di risulta a Casagiove. I militari del raggruppamento ‘Campania’, impegnati nel controllo del...

Policlinico Caserta, Zinzi: 'Bene Università, ora Caserta ritorni protagonista'

PROVINCIALE – “La disposizione del Consiglio di Amministrazione dell’Università Vanvitelli interpreta senza dubbio il sentimento di tutta la co...

Coronavirus, zero contagi in Campania nelle ultime 24 ore

REGIONALE – Zero positivi in Campania nelle ultime 24 ore. E’ questo il dato confortante che emerge dall’ultimo bollettino della Protezione Civi...

Parte la campagna 'Una mano per la scuola', l'appello di Suppa: 'C'è bisogno dell'aiuto di tutti'

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Non si fermano le attività dell’associazione maddalonese ‘L’Albero della Vita’ a sostegno dei cittadini i...

Distribuzione kit differenziata: pubblicato il calendario per il mese di Agosto

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Pubblicato sul sito del Comune di Maddaloni il nuovo calendario per il ritiro dei kit per la raccolta differenziat...

Pubblicato il secondo bando per i buoni spesa: l'avviso e la domanda

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Pubblicato pochi minuti fa sul sito del Comune di Maddaloni il nuovo bando per l’assegnazione dei buoni spesa. C...

False polizze assicurative: 2 misure cautelari e 16 indagati

PROVINCIALE – Maxi operazione dei carabinieri nelle province di Caserta, Torino, ed Isernia per sgominare un’associazione a delinquere dedita all...

Sgominata gang di spacciatori: in carcere cinque persone

PROVINCIALE – Sgominata banda di spacciatori a Piedimonte Matese. Questa mattina i carabinieri della locale stazione hanno dato esecuzione a cinque ...

Estorsioni e minacce a due prostitute: arrestato 49enne di Caivano

PROVINCIALE – Minaccia ed estorce denaro a due prostitute. I carabinieri della stazione di Maddaloni, guidati dal maresciallo Di Carluccio, sulla Sp...