Cronaca

La Jabil conferma i licenziamenti: in 190 perdono il lavoro

La Jabil conferma i licenziamenti: in 190 perdono il lavoro
 
 

PROVINCIALE – La Jabil di Marcianise conferma il licenziamento dei 190 lavoratori in esubero dal prossimo 25 maggio. La comunicazione dell’azienda è arrivata ieri in serata. “Il prossimo 25 maggio ricorrerà il termine previsto per dare seguito alla fase unilaterale della procedura di licenziamento avviata il 24 giugno dello scorso anno, e, contestualmente, scadrà la CIGO per il sito Jabil di Marcianise. Da quel momento, Jabil procederà al licenziamento collettivo dei dipendenti identificati, sempre che essi non abbiano aderito agli schemi di ricollocamento e incentivazione offerti”. 

La ...
 
 
multinazionale americana ha illustrato tutto ciò che è stato fatto per salvaguardare gli interessi dei lavoratori: “Da diversi anni a questa parte, il sito Jabil di Marcianise si è dovuto confrontare con un contesto economic...
 
 
o sfidante, volumi in calo e risorse sotto-utilizzate. Per affrontare la situazione, Jabil ha lavorato con le organizzazioni sindacali e con gli stakeholder, sia locali sia nazionali, a un programma di outplacement volontario per offrire ai dipendenti un’opportunità di reimpiego in altre imprese locali, interessate ad assumere i dipendenti di Jabil. Queste aziende, che hanno partecipato al programma di reimpiego, hanno fatto richiesta di un numero di lavoratori maggiore rispetto ai dipendenti di Jabil in esubero. Jabil ha reso inoltre disponibili significative risorse economiche sia per i dipendenti, come incentivi all’esodo, sia per le aziende che assumeranno i dipendenti di Jabil, a supporto dei loro business plan. Tutto ciò è stato fatto con l’intento di agevolare il più possibile il processo di ristrutturazione e favorire un esito positivo per tutti”.

Nonostante quindi i vari incontri con i rappresentanti sindacali e le proteste dei lavoratori, il licenziamento sembra ormai inevitabile: “Nonostante questi sforzi e il continuo impegno di Jabil, ad oggi si registra purtroppo un risultato deludente sulle adesioni al reimpiego, nonostante le numerose proposte ricevute, che non ci consente di risolvere il problema. Pertanto, con la data indicata del 25 maggio 2020 dovranno necessariamente essere risolti i rapporti di lavoro per licenziamento collettivo con 190 dipendenti in esubero, ai quali, come già detto, sono state offerte opportunità sia in termini di ricollocamento che di incentivazione all’esodo. Tale sviluppo non è in alcun modo una valutazione negativa del duro lavoro e dell’impegno dei dipendenti di Marcianise”.

 
 

Altre Notizie

Quasi ultimati i rilievi per la soppressione dei passaggi a livello

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) In via di ultimazione i rilievi per la soppressione dei passaggi a livello sul territorio comunale. In questi gior...

Venti anni dalla morte di Don Salvatore, De Luca: 'In lui la virtù della carità'

MADDALONI – Veniva a mancare, la sera del 30 maggio 2000, don Salvatore d’Angelo, sacerdote e fondatore del Villaggio dei Ragazzi. A 20 anni dalla...

Venti anni senza Don Salvatore, il sindaco: 'Da quando non c'è più questa città è meno ricca'

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) E’ terminata da poco la messa solenne celebrata in occasione del ventesimo anniversario dalla scomparsa di Don S...

Minaccia il fratello di morte per avere denaro: 38enne finisce ai domiciliari

PROVINCIALE – Minaccia di morte il cugino per farsi consegnare del denaro. E’ avvenuto a Casal di Principe dove i carabinieri della locale stazion...

Coronavirus, 10 positivi su 4.364 tamponi in Campania

REGIONALE – Ancora dati positivi in Campania. Nella giornata di ieri si sono registrati 10 positivi su 4.364 tamponi effettuati. Un incremento dello...

Coronavirus, lieve rialzo nel casertano: tre positivi in più

PROVINCIALE – (di Antonio Cembrola) Lieve rialzo dei contagi in provincia di Caserta. Sono tre i nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore. Ques...

Temporali e raffiche di vento: allerta gialla in Campania

REGIONALE – Nuova allerta meteo in Campania. A comunicarlo è stata la Protezione Civile della Regione Campania. Si tratta di un’allerta di colore...

Riapre la piscina del 'Dinami Klab': le disposizioni per l'accesso

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Lunedì 1 giungo riapre la piscina del gruppo ‘Dinami Klab’ in via Libertà a Maddaloni. Si tratta della prima...

Coronavirus, dati stabili in Campania: 10 positivi su 4.601 tamponi

REGIONALE – Ancora dati positivi in Campania. Nella giornata di ieri si sono registrati 10 positivi su 4.601 tamponi effettuati. Un risultato che ra...

Coronavirus, nessun nuovo positivo nel casertano

PROVINCIALE – (di Antonio Cembrola) Nessun positivo in provincia di Caserta. Questo è il dato che è emerso dall’ultimo bollettino diffuso dall...

Casello A30 a Maddaloni: ancora bloccati i cantieri

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Ancora fermi i lavori per il casello autostradale di Maddaloni. Nonostante il parere del Consiglio di Stato che ha...

Inseguimento in via Forche Caudine: un uomo finisce in manette

MADDALONI – Blitz della polizia in via Forche Caudine. Il fatto è avvenuto oggi pomeriggio a Maddaloni. I poliziotti hanno arrestato un uomo all...