Incontro questa mattina in Comune tra il commissario Samuele De Lucia e il comitato pro cimitero. A rappresentare le famiglie che hanno visto svanire la possibilità di pregare dinanzi alle tomb...
 
 
e dei propri defunti in seguito al crollo del Cappellone c’erano Alessandro sforza, Alessandro Cioffi, Domenico Maccarone e Salvatore Nappo. La riunione si è svolta con toni cordiali e ha registrato la disponibilità del commissario De Lucia che ha annunciato di avere già individuato un percorso per trovare una degna sistemazione alle oltre 250 salme che si trovano ancora in un sottoscala del cimitero. De Lucia ha annunciato  che insieme alla Italgeco, la ditta imp...
 
 
egnata da diversi anni nella struttura per la realizzazione del project financing, sta verificando se esistono gli spazi disponibili nella struttura già costruita per ospitare tutte le salme o se ne dovrà essere edificata una nuova. Il nodo da sciogliere è quanto costerà ai parenti dei defunti questa operazione. Se cioè il crollo peserà sulle tasche dei cittadini o il Comune si assumerà l’impegno di sostenere le spese dopo il grossolano errore. “Forse siamo sulla strada giusta – ha commentato Alessandro Sforza – il commissario si è dimostrato disponibile, ora attendiamo che compia scelte definitive nella direzione di tutelare i bisogni delle famiglie maddalonesi che hanno già sofferto tanto. Anche se la condizione economica dell’Ente non è delle migliori, crediamo che sia un atto di civiltà e correttezza per il Comune  assumersi l’onere di tutte le spese per ridare una giusta sepoltura ai defunti. Esistono già dei fondi in bilancio e basterebbe verificare che fine hanno fatto poi le somme riscosse, e stiamo parlando di centinaia di miglia di euro, dalla vendita dei lotti di terreno per l’edificazione delle cappelle gentilizie dei privati. Quei soldi vanno nuovamente spesi in quella struttura e basterebbero sicuramente per risolvere questo annoso e doloroso problema”