MADDALONI – Stamane nell’ufficio del sindaco si è svolta una riunione con i capiguppo di maggioranza e di opposizione per discutere della crisi d...
 
 
el conferimento dell’umido. Il primo ad intervenire sulla questione è stato il capogruppo del Pd Angelo Campolattano che attraverso una nota ha comunicato la propria posizione: “E’ il momento della responsabilità, non quello delle polemiche: oggi come cittadini, non come forze politiche, dobbiamo lavorare tutti assieme per evitare che Maddaloni venga nuovamente sommersa dall’immondizia. Finalmente ci è stata illustrata la situazione in maniera tecnica...
 
 
e dettagliata, cosa che non è avvenuta per due settimane, quando colpevolmente le forze di opposizione sono state tenute all’oscuro di tutto: comportamento che ha alimentato inutili tensioni, quando, invece, rispetto al bene comune, si sarebbe dovuto lavorare tutti assieme – ha dichiarato Campolattano – siamo di fronte ad un problema di portata regionale che deve essere affrontato nella massima trasparenza per i grandi costi che avrà purtroppo per la comunità maddalonese e con la massima celerità perché dobbiamo evitare che oltre all’umido si vada a compromettere la raccolta dell’indifferenziato”. Campolattano sottolinea come ci si debba attrezzare anche per rimedi estremi: “Non è la soluzione che mi piace, ma, ci potremmo trovare costretti a dire che è l’unica soluzione il Comune deve essere pronto anche a creare un sito provvisorio con degli scarrabili, purché tale soluzione sia circoscritta nel tempo. Se si dovesse arrivare a questo ci deve essere una data di inizio e una di fine di tale misura. Dobbiamo evitare che l’emergenza diventi l’ordinarietà nella maniera più assoluta. Già in passato altre amministrazioni hanno pagato un prezzo salatissimo per questa scelta”.