MADDALONI - Tutto pronto per il bando che consentirà l’assegnazione delle cento compostiere domestiche inviate dalla Regione al Comune per migliorare la percentuale di differenziata sul territorio calatina. Il funzionario del settore ecologia dell’ufficio tecnico, l’architetto Arturo Cerreto, ha appena firmato la determina che consente l’operazione. In consiglio comunale è stato già approvato un regolamento in cui sono descritti i requisiti necessari per accedere a questa possibilità. Tra questi ovviamente il possesso di una spazio verde di una determinata grandezza pertinente alla propria abitazione per poter posizionare la compostiera che trasformerà l’umido. Soddisfazione da parte dell’assessore all’Ambiente Salvatore Liccardo. L'obiettivo che persegue  l'amministrazione è di aumentare la percentuale di raccolta differenziata, ridimensionando al minimo il conferimento della frazione umida. I cittadini che dimostreranno nel tempo di aderire al progetto avranno uno sconto del 20% sulla Tari. Inoltre un processo virtuoso di questo tipo determinerà una riduzione generale della tassa dei rifiuti per tutti i maddalonesi.