PROVINCIALE -  Questa mattina gli agenti del commissariato di Marcianise hanno arrestato Mario Froncillo 34 anni del posto.
La misura cautelare scaturisce da attività investigative condotte da personale UIGOS di questo Commissariato in quanto il Froncillo si era reso responsabile del reato di rapina della somma di euro 150,00 e lesioni in danno di altra persona, la mattina del 17 febbraio 2019 all’interno del bar Savaris di Teverola mentre entrambi erano intenti a giocare alle slot machine. Nella fattispecie il Froncillo, aggrediva con brutalità (come visibile dalle immagini acquisite e analizzate) questa persona, colpendo la vittima più volte e stringendola all’angolo,  impedendole ogni reazione, minacciando, altresì, anche di accoltellarla, il tutto in pieno giorno e di domenica alla presenza di altre persone, denotando  con la sua condotta una pericolosità insita del soggetto, tra l’altro già gravato da pregiudizi specifici. Per bloccare la reazione della vittima del raid l’uomo gli avrebbe anche stretto le mani al collo per strangolarlo. Froncillo  è stato associato al Carcere di Santa Maria C.V. a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.