Gli operai edili dell’Interporto, da mesi in attesa di riprendere a lavorare, hanno manifestato a poche centinaia di metri dall’ingresso dell’area Ise questa mattina. Le maestranze hanno messo in atto un protesta pacifica per richiamare l’attenzione della proprietà. L’azione è scattata quando hanno scoperto che si stava aprendo un nuovo cantiere nell’Interporto per la costruzione di un capannone con altri assunti mentre loro stanno tirando avanti prevalentemente con gli ammortizzatori sociali. Sul posto gli agenti della commissariato di Pubblica sicurezza e anche il sindaco Andrea De Filippo che è riuscito a contenere la protesta. Lunedì dovrebbe esserci un tavolo sulla questione in Comune.