Una sfida ricca di similitudini inattese quella in programma oggi al “Cappuccini” di Maddaloni (fischio d’inizio alle 14...
 
 
.30) tra i granata e il Vitulazio. Clamorosamente appaiate in classifica a tredici punti, hanno trovato nell’ultimo turno di campionato la forza di rialzarsi dopo un periodo nerissimo. La Maddalonese si è imposta in trasferta sul campo della Viribus Somma con una bellissima prestazione che ha ridato morale e fiducia a tutto l’ambiente, il Vitulazio ha fatto un solo boccone del Ponte infliggendo un clamoroso 5-0 tra le mura ami...
 
 
che. Nemmeno il tempo di respirare ed ecco che le due compagini affilano le armi per la dodicesima giornata del torneo di Promozione. Per entrambe c’è l’obiettivo di tirarsi fuori il prima possibile da una situazione di classifica certamente non consona a pronostici e qualità tecniche. Il Vitulazio del presidentissimo Cuccari può vantare una rosa di prim’ordine con elementi come Corsale, Russo e De Lucia decisamente di categoria superiore. Quindici giorni fa il cambio di panchina con Russo che è subentrato a Rosi. Senza dubbio i rosaneri sognano ancora di agganciare la zona playoff. Dall’altra parte la squadra di mister Santonastaso, vogliosa di mettersi alle spalle l’aria di crisi respirata nelle ultime settimane. Con Aiello e Barletta ancora indisponibili per squalifica, ci si affida al ritrovato Fruggiero e alla bella prestazione di sette giorni fa sfoderata da Verdone anche lui ormai a pieno titolo nella rosa. Alla Maddalonese occorre trovare quella continuità troppe volte sfuggita in questi primi tre mesi di campionato. Novanta minuti importanti anche per capire eventuali strategie sul calcio mercato di dicembre ormai alle porte. “Le vittorie sono da sempre, nello sport, le migliori medicine. Ora – dichiara l’allenatore della Maddalonese, Mimmo Santonastasodobbiamo dare un senso a quanto di buono fatto vedere sette giorni fa. Il morale è fondamentale per superare i brutti momenti. Occorre la massima concentrazione per affrontare il Vitualzio, un’ottima squadra che non merita l’attuale classifica. Mi aspetto una prestazione maiuscola dai miei ragazzi per mostrare tutto il loro reale valore contro un’avversaria importante”. Arbitrerà Esposito di Ercolano.