Niente stipendi dopo due mesi di lavoro per i dipendenti della mensa scolastica. La notizia corre sui social e si è diffusa appena abbiamo pubblicato l’articolo che annuncia la prima convocazione, prevista per questa mattina, della commissione comunale istituita per controllare il servizio. Gli addetti alla refezione stanno lavorando dal 2 ottobre e oggi a distanza di due mesi non hanno ancora percepito un solo quattrino. Sono proprio loro a chiedersi se nella riunione di oggi assessori e consiglieri, oltre a valutare la qualità del servizio, durante il confronto con i rappresentanti della ditta assegnataria, porranno l’attenzione anche su questo aspetto.