PROVINCIALE - Condannati il 44enne Gaetano Biondillo e il 49enne Clemente Fellico accusati di minacce aggravate ai danni di Emilio Nuzzo, ex Sindaco di San Felice a Cancello. L’episodio di verificò a San Felice a Cancello il 14 dicembre 2014. I due lo inseguirono con l’auto e lo minacciarono avvertendolo di avere un conto in sospeso con lui urlandogli contro : ‘non ti è bastato quello che hai avuto, noi abbiamo ancora un conto in sospeso con te e la tua famiglia, da quando facevi il sindaco, mo’ te ne devi andare e da qua non devi più passare … cerca di andare via, altrimenti ti portiamo là dietro e ti massacriamo di botte, non lo facciamo qua per non farti fare una brutta figura davanti a tutti … t’amma accirere, accà nunn’a passà cchiù scem’”. Emilio Nuzzo da sindaco aveva deliberato per l’installazione di videocamere in diversi punti critici della città per migliorare il livello di vivibilità di alcune zone diventate piazze di spaccio di stupefacenti. Sarebbe questa la ragione scatenante dell’aggressione. Sono stati condannati entrambi sei mesi di reclusione.