MADDALONI –  Tra pochi mesi festeggerà i suoi primi 30 anni nel settore del mercato immobiliare. Rosario Patrelli, titolare di due agenzie Frimm, ...
 
 
una a Napoli e l’altra a Maddaloni, appartiene a quella generazione di agenti che ha visto crescere e trasformarsi profondamente questo settore. ‘All’inizio non era così semplice – spiega Patrelli - ottenere la fiducia dei proprietari di casa che dovevano fittare o vendere. C’era diffidenza e l’attenzione paradossalmente era rivolta verso altre figure, quelle degli intermediari di paese che certo non offrivano le garanzie che già allora un agenzi...
 
 
a poteva assicurare. In compenso però c’era un mercato molto vivace che è andato avanti  per oltre 15 anni”.

Poi cosa è accaduto?
Lentamente c’è stata una progressiva istituzionalizzazione della figura dell’agente immobiliare come consulente per acquistare, vendere o affittare una casa. Le persone hanno capito che potevano fidarsi di chi stava professionalizzando un settore che è sempre esistito. In quegli anni come anche ora molti erano alla ricerca di una casa nel centro storico da ristrutturare. Naturalmente era un momento diverso. Maddaloni ad esempio era una città con suo appeal. Molti scelsero di trasferirsi qui e quindi comprarono e o fittarono casa.

Oggi invece?
Il crollo delle quotazioni degli immobili iniziato nel 2008 vive una condizione di stabilità e per questo il prezzo delle case è ancora abbordabile. Le banche sono disponibili a concedere mutui a tassi fissi che si aggirano tra lo 0,7 e 1%. Acquistare una casa è diventato davvero possibile e con una rata che non è altro il prezzo di un fitto mensile. Oggi è senza dubbio un momento favorevole per investire. Recentemente siamo stati scelti come consulenti da Unicredit Subito Casa per l’area dell’est casertano per seguire e indirizzare i risparmiatori pronti all’acquisto di un’abitazione.

Negli ultimi tempi abbiamo notato che come agenzia avete scelto di impegnarvi anche per la città
Sì, è vero. Sentiamo di dovere tanto a Maddaloni e siamo convinti che tutti, secondo le proprie possibilità, debbano dare il proprio contributo per la città. Abbiamo adottato aree comunali che provvediamo a tenere in ordine e pulite e allo stesso tempo abbiamo scelto di partecipare a diverse iniziative collaborando con realtà associative non solo locali. Purtroppo Maddaloni non è più quella di una volta ma siamo fiduciosi che la sua rinascita possa presto avvenire. E’ una realtà con enormi potenzialità che può conoscere un nuovo sviluppo a partire dalla nascita di una nuova città con maggiori servizi nell’area a ridosso del costruendo Policlinico e con il recupero del meraviglioso centro storico. Dobbiamo darci tutti da fare.