PROVINCIALE – I carabinieri della stazione di Santa Maria a Vico hanno denunciato a piede libero un 32enne ed una 36enne di Messercola. I due, oltre ad essere...
 
 
vicini di casa, avevano avuto una relazione che però era finita da tempo, anche se il 32enne non si era mai dato pace ed aveva iniziato a tormentare la ragazza. Lunedì sera, in preda ad un raptus di follia, dopo aver addirittura lanciato una cassa di birra dal balcone, il 32enne armato di una mazza è sceso al piano rialzato, dove abita la donna, iniziando a danneggiare porta e finestre. La donna, che non si trovava nell’abitazione, dopo aver visto i danni ha preso un ...
 
 
coltello dalla cucina ed è corsa verso l’appartamento del 32enne che, visto il fatto, si è rifugiato a casa di vicini. I carabinieri allertati da alcuni residenti sono intervenuti giusto in tempo fermando e disarmando la donna. L’uomo è stato sedato e condotto all’ospedale di Aversa, mentre la donna veniva portata in caserma. Ai militari la donna ha raccontato di aver già fatto ben due denunce per stalking: l’uomo la pedinava, la seguiva, e l’avvicinava non fermandosi neanche di fronte alla presenza della figlia minore della donna.