MADDALONI - Nel calcio la vittoria resta sempre la migliore medicina. La Maddalonese approfitta del turno di Coppa per mettersi immediatamente alle...
 
 
spalle l’amarezza di domenica scorsa con il Montesarchio. I granata calano il tris secco contro il Vitulazio (tre vittorie in diciotto giorni) e staccano il biglietto per il prossimo turno. Il successo non è la sola nota positiva, in quanto i granata hanno saputo far vedere netti miglioramenti rispetto al campionato specie in fase di attacco. Partita nervosa e molto sentita dalle compagini (si partiva dallo 0-1 per i granata) che hanno immediatamente mostrato di te...
 
 
nere non poco alla qualificazione. In porta debutto stagionale per Sodano e partenza da titolari per Desiato e Ferraro entrambi autori di una buonissima prestazione. La Maddalonese rivede i fantasmi dopo appena sette minuti con il bomber De Lucia che sfrutta un rimpallo letale per portare in vantaggio il Vitulazio e rimettere tutto in parità con la gara di andata. Purtroppo, lo stesso attaccante rosanero si rende protagonista, poco dopo, di un brutto episodio andando in escandescenze con l’arbitro dopo un rigore negato. Rosso diretto e Vitulazio ridotto in dieci. I granata sfruttano immediatamente la superiorità numerica e su azione di calcio d’angolo, al 37’, la zuccata di Parente trafigge Capuozzo per il pareggio. E’ la partita dei goleador, nel bene e nel male, perché anche per l’attaccante della Maddalonese è doccia anticipata. Il direttore di gara vede un fallo di reazione e ricorre ancora al “rosso”. Nella ripresa la squadra di casa inizia ad imporre il suo gioco e poco dopo l’ora di gioco arriva la mossa vincente di Portone che getta nella mischia Ndiaye che crea subito scompiglio tra le maglie della difesa avversaria. Tocca proprio a lui mettere il timbro sulla qualificazione al minuto 75’. Slalom gigante sulla fascia laterale, ingresso in area a rientrare con tiro che non lascia scampo all’estremo difensore. Il match inizia ad assumere toni blandi ed è l’occasione per dare minutaggio agli under D’Aiello e De Lucia. Nel finale buone occasioni per Di Pietro e Pingue che sprecano il tris. Nel complesso una Maddalonese vivace che ha fatto divertire il pubblico. Obiettivo qualificazione centrato con pieno merito nell’arco del 180’ minuti e la possibilità di preparare la trasferta di campionato a San Martino Valle Caudina nel migliore dei modi. Poco prima dell’impegno di Coppa, la società ha comunicato che la presentazione ufficiale della squadra, prevista per giovedì 19 Settembre alla Biblioteca Comunale di Maddaloni, è stata annullata per importanti impegni personali delle Autorità Istituzionali che avrebbero dovuto presenziare.