A 24 ore dalla conclusione del primo consiglio comunale, il sindaco De Filippo tira le somme dell’insediamento del civico consesso. Esprime soddisfazione per ...
 
 
la significativa partecipazione dei cittadini e evidenzia come siano stati tantissimi i maddalonesi che hanno scelto di seguire i lavori sino all’ultimo minuto. Critica ‘puntualizzazioni inutili’ fatte da alcuni esponenti della minoranza e rilancia con un appello diretto ai consiglieri della sua coalizione e a quelli dell’opposizione. E’ il day after del mattatore che ha saputo catalizzare l’attenzione della città e del consiglio su di sé, neutra...
 
 
lizzando anche l’imbarazzo di avere nominato una giunta utilizzando criteri diametralmente opposti a quelli di cui aveva sempre parlato nelle tre campagne elettorali percorse prima della agognata vittoria.

Ecco il post del sindaco pubblicato sulla sua pagina facebook:
Cari amici, questa sera vi scrivo dopo il primo consiglio comunale tenutosi ieri al Villaggio dei Ragazzi. È stato un lungo confronto e tanti di voi, nonostante l’ora, sono rimasti fino al termine dei lavori. Ciò che emerso, al di là di alcune puntualizzazioni che poco interessano a questa politica e ai problemi, è la volontà ferma di lavorare per il bene della città. La Giunta da me presentata dovrà impegnarsi duramente ogni giorno per riaccendere i motori di un ente bloccato ormai da troppi anni. Ai Consiglieri di maggioranza e di opposizione chiedo soluzioni e non il semplice evidenziare problemi fin troppo visibili. L’amministrazione tutta deve a questo popolo un governo dignitoso, rispettoso delle regole, dell’educazione civica e la totale disponibilità nei confronti dei cittadini. Maddaloni ha riposto in noi la speranza di un futuro migliore, il sogno di potersi sentire nuovamente figli fieri di questa bellissima terra. Rimbocchiamoci le maniche ragazzi, andiamo a lavorare e mettiamocela tutta. W Maddaloni, W i maddalonesi.