MADDALONI – La realizzazione di un impianto di compostaggio sul territorio comunale torna sulla scena del dibattito politico cittadino. Poche ore fa infatti &...
 
 
egrave; stato diffuso un comunicato stampa in cui Giovanni Ventrone, membro della segreteria provinciale del Partito Democratico e primo dei non eletti nella lista dem alle ultime elezioni comunali, critica aspramente la mozione del consigliere Angelo Tenneriello, approvata nell’ultimo consiglio comunale, che auspicava la realizzazione di strutture del genere. “Tali impianti  - ha dichiarato Ventrone - nella filiera del trattamento dei rifiuti sono diventati indispensabili e non...
 
 
più rinviabili. Tuttavia, è opportuno fare un po’ di cronistoria sulle criticità ambientali che attanagliano la nostra città, infatti, prima di prendere posizione su tale tematica mi sono documentato su atti ufficiali e posizioni di qualche politicante dell’ ultima ora. Sono diverse le criticità già presenti sul nostro territorio: la centrale ‘Turbogas’ che, per oltre 45 anni ha inquinato l’aria e le falde acquifere e su cui ancora oggi non c’è traccia dei risultati del monitoraggio imposto dalla Regione Campania; l’elettrodotto ‘Matera S. Sofia’ di 380.000 volt che attraversa varie abitazioni di via Cancello con un alto impatto ambientale; i siti inquinati come l’ex discarica ‘Lo Uttaro’ e ‘Cava Monti’, dove secondo la procura sono sepolte 300.000 tonnellate di rifiuti speciali, tossici e nocivi, che hanno compromesso le falde acquifere con la conseguente chiusura dei pozzi; la presenza di varie cave che circondano la città: il materiale calcareo insieme all’ attività di combustione di queste aziende creano danni incalcolabili per la salute pubblica; la presenza massiccia di polveri sottili causa principale di asma e malattie respiratorie”. L’esponente del Partito Democratico ha poi espresso il proprio disappunto nei confronti del comportamento tenuto dal consigliere d’opposizione Angelo Tenneriello, ex esponente del partito: “Mi meraviglio – ha spiegato Ventrone - come il consigliere comunale Tenneriello possa aver fatto questa proposta: per circa dieci anni  ha affermato che Maddaloni ha il più alto tasso di mortalità per tumori per la presenza dei siti inquinanti sopra esposti. Quindi  qual è la priorità per Maddaloni? Un sito di compostaggio che comunque aldilà di tutto contamina ulteriormente il nostro paese?”. Ventrone non risparmiato critiche nemmeno nei confronti del proprio partito, guidato dal segretario Alfonso Formato, e del proprio rappresentante in consiglio comunale Angelo Campolattano: “La cosa che mi ha amareggiato è stato il voto favorevole, senza nessuna discussione politica approfondita, del Partito Democratico di cui faccio parte. E’ vero che chi non partecipa alle riunioni si deve adeguare alle scelte prese,ma è altrettanto vero che su tematiche del genere nessuno è autorizzato a prendere decisioni in  nome del Partito, tanto più se pochi intimi. Mi aspettavo che il Partito Democratico, proponesse al Consiglio Comunale di soprassedere su tale tematica per addivenire ad un‘ampia partecipazione e condivisione dei cittadini. Invece  vi sono state nei giorni seguenti dichiarazioni inopportune che non sto qui a citare poiché riportate ampiamente dalla stampa”. Ventrone ha poi concluso la sua nota ricordando come Maddaloni in termini ambientali abbia già pagato la propria parte: “Non  è in discussione il sito di compostaggio,  ma  il fatto che la Città di Maddaloni, non si può permettere di ospitare un impianto del genere, tra l’altro intercomunale, in quanto ha già dato e sta dando ancora sotto l’aspetto dell’impatto ambientale per la presenza di vari siti inquinati che poc’anzi accennavo”.