Come da tradizione vi è grande partecipazione agli appuntamenti del ciclo di manifestazioni de “La Pasqua in Musica in Campania”...
 
 
in vista dell’approssimarsi della Santa Pasqua  2019 organizzato dall’Associazione Culturale Musicale ONLUS “Aniello Barchetta”. Come è noto il sodalizio fondato e diretto dal Maestro Antonio Barchetta, da oltre tre decenni, presenta in musica le antiche tradizioni della Passione e Morte di Gesù. Come per gli anni passati anche per il 2019 il Coro e l’Orchestra del sodalizio maddalonese, diretto dal Presidente Ma...
 
 
estro Antonio Barchetta, si esibiranno tra le provincie di Benevento e Caserta e beneficiano dei patrocini morali della Regione Campania, Provincia di Benevento, Provincia di Caserta, Comune di Maddaloni, Comune di Limatola e Comune di San Marco Evangelista. Il Ciclo di manifestazioni mette in scena l’antica tradizione de “I Canti della Passione” ed in particolare il ciclo de “La Desolata”. Quella de “La Desolata”, si ricorda è una antica tradizione musicale quaresimale che fino agli anni ’60 grosso modo era interpretata musicalmente in ogni chiesa maddalonese, e non solo. Con gli anni ’70 si affievolisce la tradizione che sarà recuperata dopo un ventennio ad opera del Maestro Antonio Barchetta nella chiesa di San Francesco d’Assisi, detta anche di Sant’Antonio. Per tradizione va detto che il giorno de “La Desolata” a Maddaloni era quello del giovedì antecedente la Domenica delle Palme. Gli appuntamenti già svolti sono quelli di giovedì 11 aprile 2019 allorquando alle ore 19.00 nella chiesa San Francesco d'Assisi a Maddaloni (Ce) con meditazioni del Teologo prof. don Edoardo Scognamiglio è iniziata la serie di eventi. In questa occasione il Maestro Antonio Barchetta ha richiamato il legame con la Musica sacra, la sua famiglia e Maddaloni. Molte apprezzate le meditazioni del Teologo Edoardo Scognamiglio. Come da aspettative è stata ottima la performance del coro che ha reso entusiasta il pubblico che oltre ad essere numero è stato molto attento e generoso di applausi. Come da programma sono stati eseguiti i brani di Longo, Busacca e Acton e l'Inno alla Vergine. Tutti i brani sono stati armonizzati dal Maestro Antonio Barchetta.
Altro momento emozionante è stato quello di ieri sera, venerdì 12 aprile 2019 vissuto alle ore 17.30 nella chiesa dello Spirito Santo a San Marco Evangelista (Ce) con meditazioni di don Fernando Latino. Questa sera sarà, sabato 13 aprile 2019, dalle ore 18.00, sarà la volta della manifestazione presso la Rettoria di San Biagio V. M. a Limatola (Bn) con meditazioni di mons. Pietro De Felice.
Quello di Limatola è un appuntamento fisso del ciclo di manifestazione del sodalizio diretto del Maestro Antonio Barchetta.
Ultimo appuntamento del ciclo è previsto per martedì 16 aprile alle ore 18.30 presso la chiesa dell’Immacolata Concezione (Cappuccini) a Maddaloni con meditazione di don Eduardo Santo. Nel corso delle serate si stanno rivivendo i momenti della passione e della morte, sono presentati sotto forma di componimenti musicali proposti da grandi autori, in particolare, va ricordato che la Regione Campania vanta un repertorio di tutto rispetto verso il dolore della Madre Desolata e del Figlio in Agonia. La Desolata e L’Agonia e lo Stabat Mater sono, infatti, i momenti musicali che il Maestro Antonio Barchetta, dopo lunghe e attente ricerche, è riuscito a recuperare. Molto conosciuto è lo Stabat Mater di Pergolesi e quello di Rossini.
Importante è stato il recupero di composizioni di nostri maestri conterranei come il Busacca, Vanore, Brignola e il frate Serafino Marinosci. Tante le composizioni di origine popolare recuperate. Altri autori che si sono cimentati sul tema sono CH. ACTON e Alessandro Longo. Per la cronaca si ricorda ancora che di queste tradizioni ha parlato recentemente in una intervista il Maestro Barchetta durante una trasmissione di Radio Vaticano; qui ha anche accennato come questo ciclo di serate è anche caratterizzato dall’“opera 30” de “Le Sette Parole di Nostro Signore sulla Croce” di C H. Acton che per la prima volta hanno visto la registrazione dell’esecuzione a cura dell’Associazione Culturale Musicale Onlus “Aniello Barchetta” nell’autunno 2016 a Tre Voci in chiave di Sol con accompagnamento di Harmonium ed Organo, sotto la direzione dello stesso Maestro Antonio Barchetta. In relazione all’opera ha dichiarato il Maestro Antonio Barchetta « Altro grande autore che con la sua opera 30 ha voluto lasciare traccia delle “Ultime Sette Parole del Redentore” o agonia, è stato Ch. Acton che ha dedicato questa opera a Suor Eleonora Cordero, Visitatrice delle Figlie della Carità nelle Provincie Meridionali. La pubblicazione è edita dalla Ricordi e purtroppo non si trova più in commercio». Il ciclo di manifestazioni beneficia del contributo della Conad di Maddaloni, sempre vicina ad eventi di promozione culturale del territorio delle due torri. Il Maestro Antonio Barchetta, nel ringraziare a nome proprio e dell’Associazione Culturale Musicale Onlus“Aniello Barchetta”, il pubblico che accorrerà alle manifestazioni del Ciclo “I canti della Passione”, gli Enti Locali Patrocinanti, le chiese ospitanti ed i relativi parroci e rettori per la collaborazione e l’ospitalità, gli artisti che interverranno, i mezzi di comunicazione di massa che promuovono i cicli di eventi dell’Associazione, coglie l’occasione per Augurare un Santa Pasqua a tutti ed invita a seguire le future iniziative attraverso le news del sito: www.associazionebarchetta.org o il gruppo social https://www.facebook.com/groups/47574292469/