MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Maddaloni non vota i maddalonesi. E’ questo il dato che emerge dai primi risultati delle elezioni provinciali. Si trat...
 
 
ta di numeri non ancora ufficiali, ma, nonostante i dati confusi, è possibile svolgere un’analisi preliminare. Per il momento la situazione vede avanti Angelo Campolattano con 2553 voti, seguito da Sferragatta con 2394 voti, e Caiazzo con 914. A seguire ci sono con poche centinaia di voti Iacobelli e Vigliotti. Questi risultati confermano, in attesa della ripartizione dei seggi, il fatto che molto probabilmente Maddaloni non avrà nessun proprio rappresentante in consiglio pro...
 
 
vinciale. L’unica possibilità è rappresentata dal possibile ingresso di Sferragatta, ma si attende sempre la classifica ufficiale e la ripartizione dei seggi. Al di là di questo però il dato fondamentale che emerge da queste elezioni è il fatto che i consiglieri di Maddaloni hanno preferito votare per rappresentanti di altri comuni. La situazione appare chiara se si evidenziano i risultati della fascia E (Maddaloni, Caserta, Aversa, Marcianise e Santa Maria Capua Vetere) che presentano una buona affermazione di Campolattano con 6 voti seguito da Sferragatta con 4 e da Caiazzo con 3. Chiudono poi in coda con un voto ciascuno Iacobelli e Vigliotti. I numeri naturalmente parlano da soli ed evidenziano una vera e propria spaccatura in seno alla maggioranza che non è riuscita a compattarsi per esprimere un’unica preferenza da far entrare nel consiglio provinciale. Naturalmente questo dato provocherà una riflessione all'interno della maggioranza e l'apertura probabilmente di nuovi scenari anche rispetto agli equilibri interni.