PROVINCIALE – Tre Comuni su quattro vanno al centrosinistra. E’ questo il risultato del turno di ballottaggio celebratosi ieri in quattro città della provincia di Caserta per decidere i nuovi sindaci. Un dato che non riflette certo la tendenza registrata alle ultime elezioni europee che hanno visto il centrodestra classico nuovamente egemone rispetto al Movimento Cinque Stelle uscito dalla competizione fortemente ridimensionato. Ad Aversa, Comune più grande in ballo. La sfida tra i due Golia, Gianluca candidato della Lega e Alfonso del Pd, si chiude a favore del secondo, figlio d’arte, il padre Gennaro pediatra ed ex primo cittadino. Alfonso Golia vince di misura con oltre il 66%. A Capua il sindaco è Luca Branco del centrosinistra che ha batte Angelo Di Rienzo con il 56% dei voti.  A Casal di Principe è eletto per la terza volta sindaco Renato Natale, figura storica della lotta alla criminalità organizzata, riconquistando la fascia tricolore con il 53% contro Enrico Corvino. Solo a Castel Volturno si afferma il centrodestra con Luigi Petrella sostenuto da quattro liste tra cui Lega e Forza Italia con il 56%.