Prosegue il processo che vede accusate otto persone di truccare i droga test in caserma, per coprire alcuni colleghi che facevano uso di cocaina, ma anche di spacciare droga. Questa mattina nuova udienza davanti alla Prima sezione collegio C del tribunale di Santa Maria Capua Vetere (presidente Donatiello) per ascoltare quattro testimoni, tutti infermieri militari della Brigata Garibaldi, convocati dal Pm Cozzolino per far luce sugli episodi contestati al centro del procedimento. Sono imputati Luigi Belvedere, 40 annidi Maddaloni; Lello Giove, 42 anni di Avella; Patrizio Caserta, 35 anni di Maddaloni; Francesco Pennacchia, 31 anni di Marcianise; Biagio Santangelo, 50 anni di Maddaloni; Giuseppe Santonastaso, 46 anni di Maddaloni; Vincenzo Corbo, 38 anni di Maddaloni; Castrese Russo, 41 anni di Formicola.