Cinquecento multe ogni settimana. E’ questa la media delle sanzioni elevate dagli agenti del corpo di Polizia Municipale negli ultimi mesi grazie all’impiego dello Street Control. L’apparecchiatura elettronica in dotazione da circa un anno ai vigili urbani si sta rivelando molto utile per recuperare il gap in termini di controllo del territorio che l’Ente storicamente sconta. Divieti di sosta, mancate revisioni e assenza di copertura assicurativa, sono le contravvenzioni rilevate attraverso questo nuovo strumento tecnologico. Parte dei proventi delle multe, come già annunciato dall’Amministrazione, saranno impegnate per l’assunzione di agenti stagionali. L’operazione sarà appunto possibile attraverso il ricorso all'articolo 208 del codice della strada che consente in uno dei suoi commi di destinare i fondi ricavati dalle multe anche per il reperimento di nuovo personale a tempo determinato. Queste figure riceveranno un compenso di mille euro netti al mese oltre ai contributi previsti dalla legge. Basterà, questa la proiezione simulata dall'ente comunale, recuperare dai ricavati delle multe la somma di 90mila euro ogni anno per procedere all'impegno di queste nuove risorse.