La Maddalonese scivola ancora e stavolta la classifica inizia a preoccupare. Si chiude un mese amarissimo che, complice anche fattori extra calcistici, ha visto i g...
 
 
ranata non riuscire più a provare l’emozione della vittoria. Il Montesarchio, sempre più rivelazione del girone A di Promozione, espugna il “Cappuccini” al termine di una partita dove a perdere è stato soprattutto il calcio. Il pessimo e soprattutto poco autorevole arbitraggio del signor De Luca di Napoli ha di fatto sancito la quarta sconfitta consecutiva per i padroni di casa. C’erano tutti i presupposti, a...
 
 
lla vigilia del match, per assistere ad un incontro sul filo dell’equilibrio e con una pesante posta in palio. La giornata nera del direttore di gara, assolutamente inadatto per la categoria e per una sfida così delicata, ha mandato a monte ogni previsione. Recriminazioni a parte ora per la Maddalonese si apre un periodo di doverosa riflessione. Sulla partita c’è poco o nulla da dire, anche il risultato finale condanna eccessivamente i granata rimasti in nove per oltre mezz’ora. Primo tempo praticamente senza occasioni da gol, con le due formazioni che si studiano ma, non sono incisive in area di rigore. Accade di tutto e di più nella ripresa. Al 54’ ospiti in vantaggio con una poderosa discesa sulla destra di Lombardo che mette al centro una palla forte e tesa dove incappa nella sfortunata deviazione di Di Vico che mette alle spalle del proprio portiere. Al 60’ inspiegabile doppio rosso per la Maddalonese. Su un normale contrasto a centrocampo scatta il doppio giallo per Aiello. Il capitano Giovanni Barletta si avvicina civilmente all’arbitro per chiedere spiegazioni rimediando anche lui il cartellino rosso e l’ingresso anticipato negli spogliatoi. Il clima diventa nervoso e l’arbitro perde il controllo della gara. La Maddalonese non si scoraggia e in doppia inferiorità gioca venti minuti con il coltello tra i denti. Al 70’ su spiovente di Diglio, Silvestro indovina la capocciata vincente che vuol dire 1-1. Senza paura i granata controllano gli avversari con cuore e grinta, ma lo show del signor De Luca non è ancora finito. All’83’ calcio di rigore per il Montesarchio per un contatto tra portiere in uscita e attaccante in corsa. Sul dischetto va Di Blasio che calcio fuori. Verdicchio e compagni lottano su ogni pallone per portare a casa un pari che muoverebbe la classifica. Al 94’, però, Lombardo pesca il “jolly” da trenta metri che sorprende Bove. Il classico “gol della domenica”. Nell’ultimo minuto di recupero, ci pensa Luciano in solitario contropiede a siglare il tris per i sanniti. Fischio di chiusura e tanta amarezza. La terna arbitrale ha rovinato quella che poteva essere una partita bella e combattuta. Per il Montesarchio belle le prove individuali di Ferretta e Luciano. Per la Maddalonese i subentrati Verdicchio e Diglio hanno influito fin quando non è iniziato lo stato confusionale dell’arbitro.